giovedì 7 novembre 2019

Rinnovo Direttivo Aimant per il triennio 2019-2022

Buonasera a tutti, come già comunicato via mail a tutti i nostri soci, con la chiusura dell'anno culturale 2019 si è chiuso anche il triennio 2016-2019, al termine del quale è prevista l'elezione del nuovo Direttivo dell'Associazione.

Dopo 3 anni di preziosissima collaborazione, la carissima Sandra Carlini ha deciso di lasciare la sua carica all'interno della nostra Associazione.

Eventi Regency a Villa Benni "Un pomeriggio con Jane" Maggio 2017
 In questa sede volevamo quindi cogliere l'occasione per ringraziare la nostra cara Sandra per tutto l'impegno, l'entusiasmo e la preparazione culturale che ha messo a disposizione dell'Associazione e di tutti i nostri soci: in questi tre anni, e nonostante i molteplici impegni professionali e personali, Sandra ha svolto in maniera encomiabile il suo ruolo all'interno dell'Aimant, promuovendo visite ed eventi di grande spessore e collaborando con grandissima professionalità a tutti gli appuntamenti organizzati dalla nostra associazione.

Per questo e per molto altro, sia io (Alice Mortali) che Anna (Arivella) volevamo rivolgerle il più sincero ringraziamento: grazie infinite Sandra!

"Thé de l'apres-midi avec la Reine: Rêve de Printemps"
 Tè danzante XVIII secolo a Palazzo Borghese. Firenze Marzo 2018
Alice Mortali e Anna Arivella hanno quindi confermato il loro impegno e ruolo all'interno dell'Associazione mentre sono state aperte le candidature per i posti di collaboratori a tutti i nostri soci. A candidarsi sono stati i soci:
Ilaria Varotti
Luca Cavallo
Michela Mylonas

Vista la presenza e l'affetto con cui questi nostri soci seguono da ormai molti anni l'Associazione e vista l'esigenza di ampliare il nostro Direttivo con più collaboratori portatori di nuovo slancio, entusiasmo e di amore per la cultura, abbiamo deciso di accogliere tutti e 3 all'interno del nuovo direttivo che da oggi risulta così composto:

- Presidente: Alice Mortali
- Vicepresidente e Segreteria: Anna Arivella
Collaboratori: Ilaria Varotti, Luca Cavallo e Michela Mylonas

Diamo quindi ufficialmente il benvenuto a Ilaria, Michela e Luca che con la loro competenza, impegno e sensibilità verso la storia e l'arte porteranno sicuramente un contributo fondamentale alle attività della nostra Associazione e nuova linfa per nutrire i tanti progetti futuri in cantiere. Congratulazioni!

Ricordiamo inoltre che a breve verrà pubblicato il Programma Aimant 2020, anno che si preannuncia ricco di eventi e visite culturali un po in tutta Italia.

Grazie a tutti!


mercoledì 25 settembre 2019

Domenica 20 ottobre 2019, appuntamento AIMANT a Firenze



Firenze è una città ricca di tesori storici e artistici splendidi e preziosi e, da sempre, una delle mete preferite delle nostre gite AIMANT.
Ci attende nella luce dorata di una giornata di autunno per un appuntamento che ci condurrà alla scoperta di due antichi e meravigliosi palazzi.




La mattina, dopo esserci ritrovati alle 10,30 alla stazione di Firenze Santa Maria Novella, andremo alla scoperta di Palazzo della Signoria, anche detto Palazzo Vecchio che, insieme alla cattedrale, costituisce il cuore nevralgico di Firenze. Edificato su progetto del famoso architetto medievale Arnolfo di Cambio a partire dal 1299 come palazzo dei Priori o dei Signori, era il luogo nel quale si riunivano le cariche istituite per il governo della città oltre che, in seguito, il primo palazzo ducale della dinastia medicea. Rimaneggiato e ampliato nel corso dei secoli, consente di ammirare il prezioso cortile interno restaurato da Michelozzo alla metà del XV secolo, di perdersi nello spazio del grandioso Salone dei Cinquecento, di percorrere gli appartamenti (“Quartiere di Leone X”, “Quartiere degli Elementi”, “Quartiere di Eleonora”) che Giorgio Vasari realizzò nella seconda metà del XVI secolo per volere di Cosimo I de’Medici, di ammirare le meravigliose sale (“Sala dell’Udienza, “Sala dei Gigli”, “Sala delle Carte Geografiche”) e di scoprire le splendide opere d’arte che vi sono conservate.

Ingresso e visita al museo di Palazzo Vecchio: 10 euro per i soci, 14 euro per i non soci.

13,30: Pranzo libero.


Nel pomeriggio ci ritroveremo, invece, per un’immersione nel mondo del fascino e della moda negli ambienti del Museo Ferragamo, ospitato nel seminterrato del medievale Palazzo Spini Feroni (alla fine del XIII secolo il più grande palazzo privato di Firenze). Qui, in continuità con quanto esposto nella Sala delle Udienze di Palazzo Vecchio, alle 15,30 avremmo l’occasione di visitare, accompagnati da una guida del museo, la mostra “Sustainable Thinking”, incentrata sulla sfida tra sostenibilità, arte e moda, riferita in particolare al mondo della calzatura (ma non solo!) e all’utilizzo di materiali ecologici e innovativi.
Ingresso e visita guidata al Museo Ferragamo: 6 euro per i soci, 8 euro per i non soci.

Siete pronti a venire con noi?
Ricordiamo che per iscriversi, come sempre, è necessario inviare una e-mail a info.aimant@gmail.com indicando il vostro nome e recapito telefonico.
Per motivi organizzativi sarà possibile iscriversi entro e non oltre il giorno 11 ottobre.

Programma della giornata
Ore 10,30 Appuntamento alla stazione di Firenze Santa Maria Novella.
Ore 11,00 visita al Museo di Palazzo Vecchio, prestigiosa sede dell’esercizio del potere granducale mediceo e lorenese.
Ingresso e visita guidata al museo di Palazzo Vecchio: 10 euro per i soci, 14 euro per i non soci.
Ore 13,30 pranzo libero.
Ore 15,30 visita al Museo Ferragamo, un’immersione nella moda e nel lusso all’interno dello splendido palazzo signorile Spini Feroni nel centro storico di Firenze.
Ingresso e visita guidata al Museo Ferragamo: 6 euro per i soci, 8 euro per i non soci.

martedì 3 settembre 2019

Domenica 15 Settembre vi aspettiamo a Milano


Dopo il successo degli anni passati e visto che Milano offre sempre degli ottimi spunti di visita, anche quest'anno l'appuntamento Aimant post pausa estiva, avrà come cornice proprio la città meneghina.

La visita che proponiamo quest'anno è dedicata ad uno dei palazzi più importanti e spettacolari di Milano: la Villa Reale di Milano già Villa Belgiojoso






La villa fu commissionata dal conte Ludovico di Barbiano e Belgiojoso, consigliere dell'imperatore austriaco, per ritirarvisi alla fine della carriera diplomatica e militare. Quest'ultimo decise di affidare l'incarico all'architetto ufficiale della Casa d'Austria, Giuseppe Piermarini. già autore dei giardini pubblici realizzati sui terreni vicini. Piermarini passò però l'incarico al suo principale allievo, l'austriaco Leopoldo Pollack che nel 1790 diede inizio ai lavori.

Terminata nel 1796 divenne uno dei massimi capolavori del neoclassicismo milanese. Alla morte del conte Ludovico Belgioioso la villa venne acquistata dalla Repubblica Italiana (1802-1805) per poi diventare residenza di Napoleone Bonaparte

L'imperatore e la sua famiglia vi soggiornarono saltuariamente durante le visite a Milano, mentre divenne residenza stabile di Eugenio di Beauharnais, figlio adottivo di Napoleone, e da questi nominato viceré d'Italia nel 1805, e della moglie principessa Augusta di Baviera.

Nel 1849, con il ritorno degli austriaci, il maresciallo Radetzky vi si insediò e proprio qui venne firmata la Pace di Milano del 1849 con la quale Milano passò all'impero Austriaco.

Nel 1920 il comune di Milano rientratone in possesso decise di trasformare la Villa nella sede del Galleria di Arte Moderna della città, il GAM.






Insieme ad una preparatissima guida, visiteremo gli interni di questo imponente Palazzo e ovviamente anche la Galleria di Arte Moderna.

Per il pranzo avevamo pensato di proporre una sosta, del tutto facoltativa, al bellissimo locale che si trova proprio all'interno del complesso: il Lubar. Essendo un locale molto rinomato e sempre piuttosto affollato, chiediamo ai partecipanti la cortesia di specificare nella mail di iscrizione alla giornata milanese la volontà o meno di pranzare in questo locale cosi da permetterci di gestire al meglio le prenotazioni. Nel caso non fosse possibile prenotare al Lubar, proporremo una sosta alternativa.




Nel pomeriggio avremo modo di rilassarci e ammirare gli splendidi giardini della Villa Reale.




Programma della giornata

Ore 10,30 ritrovo all'ingresso principale della stazione Ferroviaria di Milano Centrale.
Ore 11,30 visita alla maestosa Villa Reale Beljoioso, costruita a cavallo tra il Sette e l'Ottocento e residenza di Eugenio di Beauharnais durante la dominazione napoleonica di Milano. Il palazzo è oggi sede della GAM Galleria d'Arte Moderna di Milano
Ingresso: soci 5,00 Euro; non soci 8,00 Euro.
Ore 13,00 pranzo libero presso il Lubar o in locale alternativo.
Ore 14.30 visita libera ai giardini della Villa reale

Vi ricordiamo come sempre di segnalare la vostra partecipazione all'indirizzo mail ufficiale info.aimant@gmail.com e soprattutto di specificare se volete partecipare anche al pranzo presso il Lubar (vedi QUI menu) 
NB: i posti sono limitati e la chiusura delle iscrizioni avverrà entro mercoledi 11 settembre o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Vi aspettiamo per vivere insieme un'altra giornata all'insegna dell'arte e della storia. A presto!


Il Direttivo Aimant

giovedì 9 maggio 2019

Domenica 9 Giugno 2019: l'Aimant vi aspetta ad Imola

Buongiorno a tutti e bentrovati. Innanzitutto volevamo ringraziare tutto coloro che domenica scorsa, 5 maggio, hanno sfidato un tempo decisamente inclemente e hanno partecipato al nostro evento a Villa Benni. Al di la della ovvia modifica in corso d'opera del programma (sarebbe stato impossibile un "Dejeuner sur l'herbe") e grazie alla magnifica location che avevamo scelto, il nostro pic-nic si è tramutato in un raffinato e piacevole ricevimento in Villa. 

In questa sede volevamo ringraziare tutti i nostri ospiti che sono accorsi numerosi e che hanno portato la loro eleganza, allegria e la voglia di condividere momenti unici il tutto reso ancora più magico dalle magnifiche mise.

L'evento non sarebbe stato lo stesso senza la preziosissima presenza dei nostri collaboratori per questa speciale occasione: il Maestro Willem Peerik che ha deliziato tutti con le note del suo clavicembalo, il maestro Davide Vecchi che ha coinvolto tutti gli ospiti nelle danze barocche ed il caro Mattia Scavuzzo, giovane profumiere specializzato nel ricreare essenze e belletti storici che ha incantato i presenti con il suo preciso ed interessante intervento. Tutto ciò senza dimenticare la raffinatissima ospitalità di Villa Benni che ha deliziato tutti con manicaretti e un allestimento degno di un ricevimento di prim'ordine: Grazie di cuore a tutti voi!

Sulla pagina Facebook (QUI) dell'evento potrete trovare le tante bellissime foto scattate sia dai partecipanti che dai nostri talentuosi amici fotografi, che ancora una volta ringraziamo per aver messo a disposizione la loro arte ed aver immortalato questa giornata speciale

Come sapete l'Aimant non organizza solo eventi in costume ma anche giornate culturali in giro per l'Italia ed eccoci quindi già pronti per invitarvi al prossimo appuntamento.

Domenica 9 giugno saremo ad IMOLA per 2 imperdibili visite.

In mattinata scopriremo il magnifico, e settecentesco, Palazzo Tozzoni che è considerata la piccola Versailles imolese: mobili d'epoca, dipinti ed ambienti opulenti, rendono questo palazzo una vera perla!










Nel pomeriggio visiteremo invece un altro edificio simbolo della città: la Rocca Sforzesca





Qui sotto potete trovare i dettagli del programma della giornata e ricordiamo che da questo momento sono aperte le iscrizioni. Per partecipare basterà inviare una mail all'indirizzo ufficiale info.aimant@gmail.com


Domenica 9 Giugno: IMOLA
Ore 11:00 ritrovo in stazione ad Imola (per chi arriva a BO dalla stazione c’è un regionale alle ore 10:32 che arriva ad Imola alle 10:57)
Ore 11:30 visita guidata a Palazzo Tozzoni, bellissimo palazzo ancora arredato con mobili originali del XVIII secolo; all'epoca veniva definita la “piccola Versailles” di Imola! Ore 13:00 pranzo libero Ore 15:00 visita guidata alla Rocca Sforzesca Costo soci: 10,00 Costo non soci: 15,00


Vi aspettiamo numerosi!

Il Direttivo Aimant

mercoledì 13 marzo 2019

Sabato 13 aprile vi aspettiamo a Pisa



Come turisti del Settecento nel corso del loro Grand Tour, sabato 13 aprile ci recheremo nell’affascinante città di Pisa, la sede di soggiorno preferita dalla corte granducale toscana durante la fredda stagione invernale.



Dopo esserci incontrati (alle 10,00 alla stazione di Firenze Santa Maria Novella per chi desidera fare una parte del viaggio insieme a noi, o direttamente alle 11,35 alla stazione di Pisa Centrale) ci recheremo al Museo Nazionale di Palazzo Reale dove alle 12,00 ci attenderà una visita guidata negli affascinanti ambienti di questa regale dimora, piena di ricordi (arredi, arazzi, ritratti, preziosi dipinti, miniature) legati alle famiglie regnanti toscane dei Medici e degli Asburgo Lorena.



Percorrendo e visitando le sontuose sale del museo sarà possibile rivivere i fasti e la quotidianità dei sovrani del Granducato di Toscana e ricordare gli importanti eventi storici che qui si sono svolti: in questa sua dimora prediletta, infatti, Pietro Leopoldo d’Asburgo Lorena, figlio di Maria Teresa d’Austria e fratello di Maria Antonietta, firmò il 30 novembre 1786 l’editto con il quale abolì nel suo Stato, primo sovrano in Europa, la pena di morte e la pratica della tortura.



Ingresso e visita guidata al museo di Palazzo Reale: 3 euro per i soci, 5 euro per i non soci.

Alle 14,00, dopo la visita al Museo, avremmo tempo per pranzare (il pranzo è libero) e ritrovarci alle 15,30 per passeggiare e perderci per le vie del centro storico cittadino e soprattutto nella spettacolare e unica Piazza dei Miracoli dove potremmo ammirare le straordinarie architetture della Cattedrale, del Battistero, del Campo Santo e del Campanile (la famosa torre pendente).



Volete unirvi a noi? Per iscriversi è sufficiente inviare una e-mail, entro e non oltre il 31 marzo 2019 a info.aimant@gmail.com con il vostro nome e recapito telefonico.
Vi aspettiamo!

lunedì 14 gennaio 2019

Domenica 10 febbraio vi aspettiamo a Venezia

Buon anno a tutti e bentrovati! Come avrete avuto modo di appurare leggendo il calendario eventi 2019, quest'anno il primo dei nostri incontri si terrà molto presto.

Abbiamo infatti organizzato per voi una giornata nella sempre magnifica Venezia. Come avrete notato la tappa di Venezia non manca quasi mai dal calendario Aimant e questo perchè crediamo sia una delle città più "settecentesche" d'Italia in assoluto e inoltre perchè, nella sua strabiliante bellezza senza tempo, offre sempre degli interessantissimi spunti di visita.



Quest'anno abbiamo deciso di riproporre una visita che ha riscosso molto successo qualche anno fa, ma con un quid in più che la renderà unica!

L'appuntamento per il ritrovo è fissato per domenica 10 febbraio alle ore 10,30  all'ingresso principale della Stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia.


Alle ore 11,30 inizieremo la nostra visita guidata, della durata di circa 1 ora, alla scoperta del sublime Palazzo Mocenigo (il percorso di questa prima visita comprende, tutte le stanze piano nobile + percorso del profumo).



La vera chicca però sarà nella seconda parte della nostra visita durante la quale avremo la straordinaria ed esclusiva possibilità di effettuare una seconda visita speciale di circa 1 ora negli Attici del palazzo dove si trovano i depositi dei tessuti originali. Si tratta di una visita davvero esclusiva che ci permetterà di ammirare stoffe preziose, accessori d'epoca ed abiti originali del XVIII secolo in un percorso non aperto abitualmente al pubblico.






Al termine della visita, indicativamente intorno alle ore 13.30, ci sarà un pranza libero.



Nel pomeriggio ci troveremo per una passeggiata in libertà per la vie della città, fino a raggiungere la famosissima Piazza S.Marco con tappa facoltativa al famosissimo “Caffè Florian”.




Ricordiamo che per motivi di spazi e vista l'esclusività del percorso ai depositi di Palazzo Mocenigo, la visita al museo è aperta a soli MAX 12 PARTECIPANTI. Mentre per chi non rientrerà nei 12 che potranno partecipare alla visita del mattino ci sarà comunque se vorrete la possibilità di trascorrere il resto della giornata insieme.
Costo della visita a Palazzo Mocenigo soci: 10,00 euro Costo non soci: 18:00 

Per info e prenotazioni scrivete all'indirizzo ufficiale: info.aimant@gmail.com

Vi aspettiamo a Venezia!

Il direttivo AIMANT

sabato 15 dicembre 2018

Calendario Aimant 2019

Cari amici, siamo molto lieti di presentarvi il nuovo calendario degli appuntamenti AIMANT in programma per l'anno 2019:




- Domenica 10 febbraio: VENEZIA
Ore 10,30 ritrovo alla Stazione di Venezia Santa Lucia.
Ore 11,30 Visita guidata di 1 ora a Palazzo Mocenigo (percorso piano nobile +percorso del profumo, e visita speciale di 1 ora negli attici del palazzo nel deposito dei tessuti (percorso non aperto abitualmente al pubblico). Qui si possono ammirare tessuti, accessori e abiti pregiati e originali del XVIII secolo.
-ore 13:30 pranzo libero -ore 15:00 Passeggiata nel centro di Piazza S.Marco con tappa facoltativa al famoso “Caffè Florian” MAX PARTECIPANTI 12 PERSONE Costo soci: 10,00 euro Costo non soci: 18:00 

- Sabato 13 aprile: PISA
Ore 11,35 appuntamento alla stazione di Pisa Centrale 
Chi arriva in treno passando da Firenze si può unire a noi alle 10,00 alla stazione di Firenze Santa Maria Novella per prendere il treno regionale in partenza per Pisa alle ore 10,28.
Ore 12,00 Vista al Museo Nazionale di Palazzo Reale, la sede invernale della corte fiorentina medicea e lorenese. In questa sede il 30 novembre 1786 Pietro Leopoldo d’Asburgo Lorena firmò l’editto con il quale abolì, primo sovrano in Europa, la pena di morte e la pratica della tortura. Percorrendo e visitando le sontuose sale del museo sarà possibile rivivere i fasti e la quotidianità dei sovrani del granducato di Toscana.
Ingresso e visita guidata al museo di Palazzo Reale: 3 euro per i soci, 5 euro per i non soci.
Ore 14,00 Pranzo libero.


Ore 15,30 Passeggiata per Pisa e nella stupenda Pizza dei Miracoli.

-  Data e luogo da definire EVENTO IN ABITO STORICO
Pic nic di primavera (picnic in costume storico)
(Informazioni dettagliate saranno presto disponibili alla pagina
http://associazionemariaantonietta.blogspot.it/).

- Domenica 9 Giugno: IMOLA

Ore 11:00 ritrovo in stazione ad Imola (per chi arriva a BO dalla stazione c’è un regionale alle ore 10:32 che arriva ad Imola alle 10:57)
Ore 11:30 visita guidata a Palazzo Tozzoni, bellissimo palazzo ancora arredato con mobili originali del XVIII secolo; all'epoca veniva definita la “piccola Versailles” di Imola! Ore 13:00 pranzo libero Ore 15:00 visita guidata alla Rocca Sforzesca Costo soci: 10,00 Costo non soci: 15,00

- Domenica 15 settembre: MILANO
Ore 10,30 ritrovo alla stazione di Milano Centrale.
Ore 11,30 visita alla maestosa Villa Reale Beljoioso, costruita a cavallo tra il Sette e l'Ottocento e residenza di Eugenio di Beauharnais durante la dominazione napoleonica di Milano. Il palazzo è oggi sede della GAM Galleria d'Arte Moderna di Milano
Ingresso: soci 5,00 Euro; non soci 8,00 Euro.
Ore 13,00 pranzo libero.
Ore 14,30 visita ai magnifici giardini della Villa Reale



- Domenica 20 Ottobre: FIRENZE
Ore 10,30 Appuntamento alla stazione di Firenze Santa Maria Novella.
Ore 11,00 visita al Museo di Palazzo Vecchio, prestigiosa sede dell’esercizio del potere granducale mediceo e lorenese.
Ingresso e visita guidata al museo di Palazzo Vecchio: 10 euro per i soci, 14 euro per i non soci.
Ore 13,00 pranzo libero.
Ore 14,30 visita al Museo Ferragamo, un’immersione nella moda e nel lusso all’interno dello splendido palazzo signorile Spini Feroni nel centro storico di Firenze.
Ingresso e visita guidata al Museo Ferragamo: 6 euro per i soci, 8 euro per i non soci.

Ricordiamo che il programma potrebbe subire aggiornamenti e variazioni, per questo vi invitiamo a consultare le pagine del sito Aimant e la nostra pagina Facebook


Ringraziandovi come sempre per il vostro affetto, auguriamo a tutti Buon Natale e un sereno anno nuovo!
Associazione Italiana Maria Antonietta

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...